Quantcast

Cirio: “Non sventoliamo bandiera bianca, ma c’è tracciamento dei positivi in 3/5 giorni”

Il governatore del Piemonte sui contagi: "Siamo intervenuti con misure più rigorose e monitoriamo la crescita della curva"

alberto cirio

“Nessuno ha sventolato bandiera bianca, anzi. Abbiamo un sistema di tracciamento dei contatti operativo su tutta la nostra regione, pur con tutte le difficoltà di una crescita esponenziale dei contagi, e siamo oggi in grado di isolare i positivi con una media di tre/cinque giorni. A febbraio lo facevamo in diciotto”. Ad affermarlo è il governatore del Piemonte Alberto Cirio, ospite della trasmissione Omnibus su La7.

“Questa – continua – è la differenza sostanziale ed è anche il motivo per cui il Piemonte continua ad avere una pagella di rischio moderato dal ministero della Salute, proprio perché continuiamo a essere in grado di seguire i contatti”.

“Chiaro che se i contagi aumentano – conclude – arriverà il giorno in cui non saremo più in grado di farlo. E’ per questo che ieri siamo intervenuti con misure più rigorose, che colpiscono laddove si generino assembramenti”.

di
Pubblicato il 21 Ottobre 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore