Quantcast

Docente positiva al tampone, una classe della materna Bialetti a casa fino al 2 dicembre

Scarfa: "Non si è deciso di chiudere del tutto la struttura anche per un senso di responsabilità nei confronti delle famiglie”

bambini asilo

Sospetta positività al Covid di una docente. E così, da oggi e fino al prossimo 2 dicembre, un’intera classe della scuola materna Bialetti di Omegna, in via Fossalone, rimarrà a casa, con la didattica a distanza. “Abbiamo dovuto prendere questa decisione -le parole del dirigente scolastico Alberto Soressi– per tutelare la sicurezza di tutti. Una scelta dolorosa ma necessaria”.

Entra nel merito della procedura in casi come questi il responsabile Covid dell’Istituto Comprensivo Beltrami Ferdinando Scarfa. “Ovviamente -ha spiegato- si è fatta una scelta per evitare la possibile diffusione del Covid. La docente ha già fatto un tampone rapido che ha dato esito positivo ed ora è in attesa del responso del molecolare: da qui la decisione di sospendere l’attività scolastica in presenza per quella classe. I bambini alla materna non hanno la mascherina e con le docenti hanno per ovvi motivi un rapporto spesso diretto e dunque non potevamo prendere inutili rischi. Non si è invece deciso -aggiunge Scarfa- di chiudere del tutto la struttura anche per un senso di responsabilità nei confronti delle famiglie: appurato che i contatti con insegnanti e alunni delle altre sezioni non c’erano di fatto stati, abbiamo optato per dare continuità all’attività scolastica. Per quanto riguarda invece il comportamento che dovranno assumere le famiglie dei bambini che rimarranno a casa, precisiamo che ad oggi -conclude il referente Covid- la normativa non prevede l’isolamento vero e proprio. È però consigliabile, nei limiti del possibile per i genitori, evitare contatti con nonni e limitare il più possibile le uscite dei bambini per una decina di giorni. Ricordo per altro che per i genitori c’è la possibilità del congedo al 50% dello stipendio per rimanere a casa”.

Foto di repertorio

di
Pubblicato il 20 Novembre 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore