Recovery Plan, il parlamento impegna il governo su montagna e aree interne

Soddisfazione di Borghi (Pd): "Uno dei primi impegni che ci siamo assunti agli Stati generali della montagna è stato concretizzato”

enrico borghi 1483346698

Per l’attuazione del Programma Nazionale di  Riforma del triennio 2021-23, in applicazione agli impegni connessi con il Recovery Plan stabilito in sede europea, e per gli investimenti ad esso connesso, il governo è impegnato a porre “particolare attenzione alle aree interne e a quelle montane”.

Lo ha stabilito il Parlamento, con voto congiunto sia dell’aula del Senato che della Camera, approvando la risoluzione della maggioranza (a Montecitorio a prima firma Crippa, Delrio, Boschi, Fornaro) nel corso della seduta di mercoledì 29 luglio dopo le comunicazioni rese in aula dal Presidente del Consiglio.

Con questo voto, impegnativo, si apre ora la strada all’impiego a favore delle aree interne e montane nazionali di una quota parte dei 209 miliardi del Recovery Fund ottenuto nel corso del negoziato in sede di Consiglio europeo la scorsa settimana.

Hanno votato a favore le forze parlamentari di maggioranza. Hanno votato contro le opposizioni.

Soddisfazione in proposito viene espressa dall’on. Enrico Borghi, consigliere del governo per la montagna e membro della presidenza Pd a Montecitorio: “uno dei primi impegni che ci siamo assunti agli Stati generali della montagna di Roccaraso è stato concretizzato, con buona pace di chi sostiene che facciamo solo belle parole e che poi nelle aule parlamentari vota contro i provvedimenti a favore dei territori montani per puro spirito di fazione. Ora si apre la strada per utilizzare le importanti risorse europee a favore delle aree montane, rurali e interne nell’ambito della strategia nazionale della green community e di immaginare una specifica linea di programmazione sui fondi di coesione 2021-2026 a favore della montagna, per dare concretezza alla strategia di ammodernamento e di riequilibrio territoriale che abbiamo in animo di realizzare”.

di info@ossolanews.it
Pubblicato il 31 Luglio 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore