Quantcast

Domodossola, già ascoltati diversi testimoni dopo le risse di venerdì

Identificati i protagonisiti dei pestaggi: un maggiorenne e diversi minorenni, alcuni noti alle forze dell'ordine

Rissa in pieno centro a Domo, un giovane rimasto a terra ferito

Proseguono in commissariato a Domodossola le indagini per definire i contorni delle due risse avvenute nel tardo pomeriggio di venerdì nella zona centrale della città, tra via Marconi, corso Ferraris e piazza Convenzione.

Sono gli uomini della  Squadra Mobile di Verbania e i loro colleghi di Domodossola  ad occuparsi del caso che ha suscitato preoccupazione in città. Anche perché alcuni degli autori della rissa (c’è un solo maggiorenne, gli altri sono giovanissimi di 15-16-17 anni) sono già noti, poiché protagonisti di altri episodi. I loro comportamenti erano già stati segnalati più volte dalla Polizia al Tribunale dei minori di Torino, ma nessun provvedimento è mai stato preso dalla magistratura torinese.

Ancora lunedì mattina la Polizia ha ascoltato diversi testimoni dopo aver già identificato tutti gli autori dell’aggressione avvenuta in due posti diversi; coinvolta una decina di ragazzi. Tutto sarebbe partito dai commenti rivolti a due ragazze.

Nelle risse sono stati coinvolti, dicevamo, giovani già noti, residenti in diverse parti delll’Ossola: Domodossola, Villadossola, Varzo, Macugnaga.

La polizia si sta muovendo grazie a diverse testimonianze, ad alcune immagini delle telecamere cittadine e  al racconto degli aggrediti (alcuni hanno già presentato denuncia). Le immagini  dicono che uno dei picchiati è stato violentemente colpito da 4-5 giovani anche quand’era già a terra: è finito in ospedale dove i medici hanno stilato una prognosi di 8 giorni.

Più lievi le ferite per altri ragazzi coinvolti. Occhi puntati anche su un bar della zona: in polizia ritengono che nel locale si acceda nel dar da bere ai ragazzi, soprattutto ai minorenni.

 

di
Pubblicato il 12 Gennaio 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore