Quantcast

Pallanzeno si tutela con un avvocato per seguire la vicenda del ponte crollato

L'amministrazione, che ha già avuto contatti con Enel, preme perché il manufatto venga ripristinato

PONTE PALLANZENO

Il Comune di Pallanzeno ha incarico ad un avvocato per tutelarsi dopo il crollo del ponte sul canale Enel. Crollo avvenuto il 6 novembre scorso, quando la pavimentazione ha ceduto mentre transitava un camion di un’impresa privata.

Il ponte sul canale Enel permette il transito veicolare per la zona degli impianti sportivi. ‘’Inoltre di là abbiamo un’attività commerciale  e alcuni terreni in affitto a società agricole, senza tenere conto di  tutti i terreni ad uso civico’’ dice il sindaco Gianpaolo Blardone che nei giorni scorsi ha avuto contatti in videoconferenza con i dirigenti di Enel per cercare di avere almeno un crono programma dei lavori. ‘’Affinché i tempi di intervento sul ponte non siano lunghi abbiamo ritenuto di tutelarci attraverso un avvocato’’ dice il sindaco.

Il ponte è infatti di proprietà di Enel, come tutti i punti che ci sono lungo il tracciato del canale a Domodossola, Villadossola e Pallanzeno. Enel in un primo tempo pareva intenzionata a posare un ponte Bailey ma la soluzione è ancora allo studio.

di
Pubblicato il 20 Novembre 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore