Quantcast

La ‘vena pittorica’ di Chiello in mostra a La Fabbrica di Villadossola

Lo scrittore ossolano espone le sue opere raccolte anche in un catalogo

Generica

Una passione nata dopo un lutto familiare. ‘’E’ vero, sono andato a comperare tele e pennelli e mi sono messo a dipingere, con la massima spontaneità’’. Così Alessandro Chiello, più noto come scrittore, racconta della sua veste di pittore. Una ‘vena’ artistica ora coltivata con intensità, come Alessandro fa con le altre sua passioni. Chiello, che in Ossola ma ormai anche fuori, non ha bisogno di presentazione, ha inaugurato venerdì sera a La fabbrica di Villadossola, la sua mostra.  Rimarrà aperta sino a domenica 25 ottobre e sarà visitabile tutti i giorni dalla 17 alle 20,30.

Un taglio del nastro accompagnato dal saluto del sindaco Bruno Toscani e dalla presentazione del critico Giuseppe Possa, ormai onnipresente nel mondo dell’arte di casa nostra. ‘’Schizzi, spruzzi, linee di colore’’ li ha definiti Possa. I quadri esposti però raccontano anche del Chiello letterario, scrittore, ma contiene opere che affondano nella sue conoscenze, nei suoi viaggi.  Le sue opere, oltre ad essere esposte a La Fabbrica, sono state raccolte nel catalogo edito dalla libreria La Pagina di Villadossola.

‘’Un Chiello poliedrico che ha accettato d’essere qui a La fabbrica, spazio d’arte che abbiamo cercato di tener vivo in questo momento difficile con diverse mostre’’ spiega il sindaco Toscani.

Il prossimo fine settimana, però, Chiello rivestirà i panni dello scrittore. Sempre a  La Fabbrica presenterà il suo ultimo giallo:  ‘’I delitti di  Porto Venere’’, editore Eclissi.

Nella foto di copertina:  Chiello con il critico Possa

di
Pubblicato il 18 Ottobre 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore