Quantcast

Alluvione, l’assessore Protopapa ha incontrato agricoltori ed allevatori del Vco

Tutti hanno raccontato la loro storia, rimarcato le speranze e chiesto aiuto per una ripartenza

protopapa

Ricognizione sul campo a dieci giorni dall’alluvione per l’assessore regionale Marco Protopapa. Il numero uno dell’assessorato all’agricoltura del Piemonte mercoledì mattina è arrivato infatti ad Anzola d’Ossola, accompagnato dal consigliere regionale ossolano Alberto Preioni. Ha incontrato gli agricoltori e gli allevatori locali le cui attività economiche sono state danneggiate dal maltempo di inizio mese. Ha fatto tappa alla Stalla Portea, una delle eccellenze del mondo agricolo locale. Qui una prima stima dei danni parla di circa 300mila euro. Quest’anno – a causa della pioggia del 2 3 ottobre – non si potrà produrre la farina della polenta di Anzola. Il raccolto del granoturco non ci sarà. Il mais è rimasto sepolto sotto l’acqua. Distrutti anche i campi coltivati a foraggio.

“I mesi invernali serviranno per ripulire i campi dalla sabbia” ha raccontato Tommaso Bianchi che con il fratello più giovane gestisce l’azienda ereditata da papà Pier, per anni spina dorsale della locale associazione degli allevatori del Vco. La Stalla Portea ospita anche 300 mucche. La struttura ha subito qualche danno. Nei prossimi mesi si dovrà intervenire anche qui. Progetti spiegati nei dettagli all’assessore Protopapa come la storia raccontata da Fiorenzo Hor, il pastore che ha visto il suo gregge annegare nelle acque del Toce.oppure il giovane Mattia Arrigoni, apicoltore che ha ereditato l’amore per le api dal padre. A lui la furia del livello del Toce, in poche ore ha cancellato circa 400 arnie. Tutti hanno raccontato la loro storia, rimarcato le speranze e ovviamente chiesto aiuto per una ripartenza che nonostante tutto vogliono ci sia.

di info@ossolanews.it
Pubblicato il 15 Ottobre 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore