Quantcast

Primo Ciack per ‘Mele Rosse’, il primo thriller poliziesco con Luca e Andrea

Il film scritto e diretto da Enrico Pietrobon e prodotto dalla casa cinematografica EP Studios.

Generica

“C’è un serial killer in città!”. Potrebbe essere il titolo per la prima pagina di un quotidiano, invece è ciò che accade in ‘Mele Rosse’, il nuovo cortometraggio con Luca Costale e Andrea Lavalle.

I due giovani attori da una settimana stanno girando un nuovo film, ma questa volta abbandonano le vesti comiche per cimentarsi in un giallo dai contorni thriller.

Mele Rosse è un progetto alla quale teniamo moltissimo perché è una bella storia, dinamica, diversa dal solito e saprà lasciare al pubblico emozioni contrastanti” dicono i due.

Il film è scritto e diretto da Enrico Pietrobon e prodotto dalla casa cinematografica indipendente EP Studios.

La sinossi del film recita: nel 2002 una serie di brutali omicidi infesta il Piemonte e le sue periferie, ragazze giovani vengono uccise e poi mutilate da un omicida seriale; quest’ultimo decide di costituirsi in polizia. Dopo un lungo interrogatorio con il commissario che da anni indaga su di lui, dove emergono numerosi dettagli, il killer viene condannato all’ergastolo, ma errori di prelievo di prove di alcune vittime permettono la scarcerazione dopo soli 16 Anni.

Il killer ritorna alla sua vita, trova un lavoro e conosce una giovane ragazza. Sarà cambiato o ricomincerà con i suoi folli omicidi?

È un film molto ambizioso perché sarà presentato ai migliori cine-festival nazionali ed internazionali. In più abbiamo scelto un grande musicista e compositore come il Maestro Roberto Olzer

Sul set saranno presenti anche Sara Caprera, Alessandra Rigoli, Erika Mazza, Alessia Foti, Thomas Manzini, Rosario Olivieri, Paola Campini.

La troupe, oltre a Pietrobon è composta da: Bruna Amici, Alessandro Romeo, Francesco Femminis.

Per il trucco a parrucco: Valentina Marchiafava, Wally Mazzi, Marianna Romeo e Sonia Bergamaschi.

di
Pubblicato il 14 Settembre 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore