Finanziamenti: chi può richiedere la cessione del quinto?

Generica

I finanziamenti con cessione del quinto sono dei particolari tipi di prestiti a cui sempre più persone si rivolgono, poiché risultano essere la soluzione migliore per varie tipologie di esigenze.

Oggi, grazie ad internet, è però molto facile informarsi. Ecco che allora chiunque può cercare tutte le informazioni sul web, capire in cosa consista questa tipologia di prestiti e se può fare richiesta. Il consiglio è quello di informarsi su siti web specializzati in questo campo, come ad esempio CheScelta.it che ha addirittura una sezione dedicata in cui viene spiegato dettagliatamente chi può richiede un prestito con cessione del quinto.

Come funziona un prestito con cessione del quinto

La prima cosa da dire è che non ci saranno rate da pagare in questo tipo di finanziamenti. Ovviamente la cifra erogata dovrà essere restituita, ma invece che pagare fisicamente l’importo mensile, le rate saranno direttamente scalate dalla busta paga o dalla pensione.

Di conseguenza, va da sé che solo coloro che percepiscono un reddito tramite busta paga o pensione possano richiedere un prestito con cessione del quinto.

Ogni rata potrà corrispondere fino ad un massimo del 20% del reddito netto, ovvero proprio il quinto, da qua il nome.

L’importo da pagare rimarrà costante nel tempo e il prestito non è finalizzato, di conseguenza in sede di richiesta non è necessario indicare come si andrà a spendere il denaro ricevuto. Per questo motivo i finanziamenti con cessione del quinto sono ideali per coloro che hanno bisogno di liquidità.

Inoltre, generalmente vengono richieste meno garanzie in questa tipologia di prestiti rispetto a quanto accade nei normali finanziamenti bancari, rendendo accessibile questa opportunità anche a coloro che non hanno tutti i requisiti per potersi rivolgere a banche e ad altri istituti finanziari.

Chi può richiedere un prestito con cessione del quinto

In precedenza è già stato detto che solamente coloro che ricevono un reddito fisso tramite busta paga o pensione possono richiedere la cessione del quinto, in quanto le rate saranno direttamente scalate dal proprio reddito.

Vediamo ora più nel dettaglio quali categorie di persone possono richiedere questa tipologia di prestito.

Lavoratori dipendenti nel settore privato.

Frequentemente chi è in questa condizione e ha bisogno di liquidità si rivolge ai prestiti con cessione del quinto per risolvere i propri problemi. Generalmente, infatti, basterà dimostrare la sicurezza del proprio reddito per potere accedere a questo tipo di finanziamenti. Per questo motivo sono particolarmente avvantaggiati i dipendenti con buona anzianità lavorativa e aziendale, impiegati in particolar modo in grandi imprese. Tuttavia, i prestiti con cessione del quinto sono validi anche per coloro che lavorano in piccole imprese.

Dipendenti pubblici e statali

Per i dipendenti pubblici e statali i prestiti con cessione del quinto sono molto vantaggiosi.

Infatti, lavorare in un ente pubblico, magari anche da tanti anni, corrisponde generalmente ad un reddito alquanto sicuro, solitamente quindi non ci sono problemi per coloro che rientrano in questa categoria nel richiedere un finanziamento con cessione del quinto.

Pensionati

Arriviamo infine all’ultima categoria di persone, molto spesso esclusa da vari prodotti finanziari.

Per i pensionati i finanziamenti con cessione del quinto sono un’ottima opportunità, in quanto difficilmente è possibile per questa categoria accedere a forme di prestito più tradizionali.

Oltre che alla tradizionale pensione, i prestiti con cessione del quinto si possono richiedere anche sulla pensione di reversibilità, il che apre a nuovi ed interessanti scenari di finanziamento.

di info@ossolanews.it
Pubblicato il 28 Luglio 2020

Segnala Errore