Quantcast

Addio estate, è ora di attrezzarsi per l’inverno

Generica

Nonostante l’eccezionalità di questi ultimi tempi, settembre resta il mese in cui si verificano tradizionalmente alcuni eventi: il rientro dalle vacanze e la ripresa delle attività regolari, il ritorno a scuola, la vendemmia e così via. Da qualche tempo, c’è un altro elemento che si aggiunge all’elenco: la ricerca di pneumatici invernali per affrontare in sicurezza le strade nei mesi più freddi.

Settembre è anche il mese degli pneumatici

È da alcuni anni ormai che in tutta Italia sono in vigore regolamenti che prescrivono una maggiore attenzione alla guida nel periodo che va dal 15 novembre al successivo 15 aprile, e che in particolare obbligano a circolare montando gomme invernali o tenendo catene da neve a bordo da montare all’occorrenza.

Tutti a caccia dell’affare online

Le campagne di sensibilizzazione sul tema sembrano aver fatto centro, perché proprio da settembre inizia la caccia agli ultimi modelli e alle occasioni migliori, soprattutto sui canali di vendita digitali: in particolare, il sito euroimport pneumatici, tra i pionieri nazionali dello shopping online di gomme per auto, propone interessanti opportunità per trovare gli pneumatici al giusto prezzo, navigando tra le soluzioni delle grandi marche come Michelin.

Le ordinanze invernali nella provincia VCO

Queste notizie interessano anche gli automobilisti della provincia di Verbania-Cusio-Ossola, dove dal 2013 è attiva (e si rinnova ogni anno) una specifica ordinanza che impone durante la stagione invernale l’obbligo di circolazione con pneumatici invernali, o con a bordo mezzi antisdrucciolevoli idonei alla marcia su neve e ghiaccio, per tutti i veicoli transitanti lungo le strade del territorio provinciale.

Obiettivo sicurezza e incolumità degli utenti stradali

Nel documento, firmato dall’allora dirigente di settore Viabilità Giulio Gasperini, si specifica che l’obbligo è valido su tutte le strade provinciali e, in caso di precipitazioni nevose o formazione di ghiaccio, anche al di fuori del periodo indicato. Si tratta di una soluzione che mira a contribuire alla sicurezza e all’incolumità di tutti gli utenti della strada, da quella del guidatore passando a quella dei passeggeri fino alle persone incrociate lungo il tragitto.

Inoltre, limitare la circolazione ai soli veicoli adeguatamente attrezzati semplifica anche la gestione delle strade (come si legge nell’atto, agevola la fluidificazione del traffico) e il lavoro dei mezzi d’emergenza, pubblica utilità e sgombero neve, che non sono ostacolati o rallentati da blocchi causati dalle strade ghiacciate o coperte di neve.

I mezzi a due ruote non possono circolare con neve

Bisogna sottolineare che gli obblighi si estendono a tutti i veicoli motorizzati, esclusion fatta per ciclomotori a due ruote e motocicli: non si deve però pensare a un trattamento speciale, perché anzi è espressamente previsto che, in caso di strade innevate o ghiacciate o di nevicate in corso, a tali mezzi è fatto divieto assoluto di circolare.

di
Pubblicato il 17 Settembre 2020

Segnala Errore