Quantcast

Rio Lovich, appaltato l’ultimo intervento di messa in sicurezza

Verrà raddoppiato il canale sotterraneo di deflusso delle acque. Morandi: “Completato un iter cominciato più di dieci anni”

morandi

Quasi dodici anni sono passati dal novembre del 2008, quando il Rio Lovich ruppe gli argini ed esondò a Pedemonte, causando danni ed allagamenti. Da allora sono stati messi in cantiere ed anche realizzati , dalle varie amministrazioni che si sono succedute, diversi lotti di interventi per la messa in sicurezza del torrente. Ora è in fase di appalto l’ultimo, per complessivi 800 mila euro.

“Con questi lavori -spiega il sindaco Gianni Morandi– verrà raddoppiato il canale sotterraneo di deflusso delle acque, che passa sotto un parcheggio, la strada, un cortile ed alcune villette. Logicamente per questo progetto ci saranno dei disagi, ma andremo a completare un iter cominciato più di dieci anni fa e la cui efficacia è testimoniata dal fatto che dopo i vari interventi il rio Lovich non ha più creato problemi. Previsti anche dei lavori di pulizia dell’alveo a monte e valle- conclude Morandi.

di
Pubblicato il 25 Ottobre 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore