Due studentesse del Vco finaliste al premio letterario Chiara Giovani 2020

Il concorso letterario ha visto quest'anno una partecipazione record

piero chiara

Tra i 32 finalisti del Premio Chiara Giovani 2020 ci sono anche due studentesse del Vco. Quest’anno il tema da sviluppare in chiave letteraria era l’“acqua”.’Il richiamo della cascata’ è il titolo dell’elaborato presentato da Lara Centamori, studentessa del Liceo Spezia di Domodossola. “Acqua, fuochino, fuoco” quello dell’universitaria omegnese Martina Piazza.

Il concorso letterario ha visto nel 2020 una partecipazione record. La segreteria ha ricevuto ben 381 racconti, pervenuti da tutta Italia, dal Canton Ticino e dalla Repubblica di San Marino. “Si tratta di un numero di racconti – sottolinea il presidente della Giuria Tecnica – di cui ci dichiariamo molto soddisfatti e che dimostra come questo concorso letterario, nato nella terra insubrica, sia diventato oggi una consolidata realtà nazionale”.

Il Premio Chiara Giovani 2020, promosso dall’Associazione Amici di Piero Chiara con il contributo di Regione Lombardia e con il patrocinio e il sostegno di diversi enti pubblici e privati tra cui Repubblica e Cantone Ticino, Fondazione AEM gruppo a2a, Fondazione Comunitaria del Varesotto Onlus, Comunità di Lavoro Regio Insubrica, con la collaborazione dell’Ufficio Scolastico Territoriale di Varese e della Lombardia.

di info@ossolanews.it
Pubblicato il 29 Giugno 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore