Quantcast

Impianti sciistici aperti solo ai turisti degli hotel e delle seconde case

La proposta delle Regioni 'alpine' al governo

sciatori moro 1 1535551990

Le Regioni Piemonte, Valle d’Aosta, Lombardia, Veneto, Friuli Venezia Giulia e le Province Autonome di Bolzano e Trento hanno presentato al governo una proposta di mediazione per evitare il tracollo del settore turistico invernale. L’ipotesi avanzata dalle Regioni alpine è quella di aprire gli impianti di risalita di sci in occasione delle prossime festività natalizie per gli ospiti di alberghi e seconde case.
“Si tratta – spiegano le Regioni nel documento – di una idea di vacanze di Natale diverse, con la possibilità di sciare solo per chi pernotta almeno una notte nelle diverse destinazioni, o per chi possiede o affitta una seconda casa nelle zone sciistiche”.
“Concedere lo skipass a chi ha pernottato in una struttura ricettiva e a chi possiede o prende in affitto una seconda casa consente di controllare al meglio l’afflusso all’impianto sciistico. Il pendolarismo in certe giornate può infatti essere un problema”.

La soluzione proposta, continuano i presidenti, “permette di avviare la stagione invernale con gradualità. In questo modo si potranno applicare i protocolli di sicurezza che abbiamo approvato lunedì e metterli alla prova”.

di
Pubblicato il 30 Novembre 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore