/ Calcio

Calcio | 07 luglio 2024, 16:00

Il Piedimulera punta in alto

Il presidente Beniamino Tomola: “Vogliamo fare bene”

Il Piedimulera punta in alto

Lo scorso campionato per il Piedimulera è stato un torneo di alti e bassi. Un inizio deficitario, poi la riscossa e un ottimo girone di ritorno, che ha qualificato la squadra ai playoff, dove però ha dovuto cedere alla Union Novara. Grande delusione per i gialloblù, ma la società non si arrende e anzi rilancia.

Il presidente Beniamino Tomola commenta così la campagna acquisti: “La squadra è praticamente fatta. Lo zoccolo duro è quello dello scorso campionato, insieme al nostro direttore sportivo abbiamo perfezionato gli arrivi dei giocatori che ci interessavano e ora, salvo qualche occasione che dovesse presentarsi più avanti, siamo a posto così”.

La squadra dello scorso anno era già molto competitiva….

“Sì, abbiamo avuto diversi problemi all’inizio, nel calarci nella realtà della Prima Categoria, ma poi i valori sono venuti fuori, anche se non è bastato. Rispetto alla scorsa stagione, abbiamo salutato alcuni giocatori, tra cui Audi, Garda e il portiere Rizzetto”.

E alla voce arrivi?

“In porta è arrivato Piazza, che affiancherà Ricotti.Per il resto un paio di rinforzi per reparto: in difesa abbiamo preso Odini dall’Ornavassese e Spanò dal Crodo, a centrocampo Corvino dal Carpignano e Gnata dal Feriolo, in attacco Lavelli dal Fomarco e Elca dall’Ornavassese. Inoltre sarà molto importante fare crescere i nostri giovani, che erano già in rosa l’anno scorso”.

In questi giorni giravano voci di una possibile richiesta di ripescaggio:

“Smentisco categoricamente, noi parteciperemo alla Prima Categoria, come è giusto che sia”.

Il Piedimulera sarà sicuramente una delle squadre da battere…

 “Noi puntiamo a fare bene, ma come noi anche altre società che stanno allestendo squadre di livello per la categoria, basti pensare a Virtus Villa, Cannobiese, Carpignano e il Trecate, se non sarà ripescato. Le altreformazioni del novarese le conosco poco, dovremo capire se qualcuno ha costruito squadre importanti”.

Marco Barbetta

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A LUGLIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore