/ Viabilità e trasporti

Viabilità e trasporti | 06 luglio 2024, 12:20

Nel 2025 in treno da Domodossola a Malpensa

Un'indiscrezione farebbe ipotizzare l'implementazione dei collegamenti ferroviari da e per l'aeroporto milanese via Gallarate

Nel 2025 in treno da Domodossola a Malpensa

Un treno potrebbe, già dal prossimo anno e ogni due ore, collegare Malpensa alla zona del lago Maggiore e a Domodossola. Un'indiscrezione, ripresa da alcuni media lombardi, sarebbe emersa nel corso di un convegno in cui RFI, Rete Ferroviaria Italiana, avrebbe anticipato gli scenari futuri a seguito dei lavori in corso di completamento della linea ferroviaria Malpensa - Gallarate.

Infatti, oltre ai lavori di ammodernamento infrastrutturale della linea del Sempione da Domodossola a Milano, in questi mesi sono anche in corso quelli di completamento del collegamento tra il Terminal 2 e, appunto, la linea del Sempione a Gallarate. Un'opera importante, realizzata da RFI in collaborazione con Sea Aeroporti, e che andrà a completare i collegamenti ferroviari per raggiungere lo scalo milanese.

La nuova linea, secondo le previsioni, sarà pronta entro il luglio 2025 e si starebbe ipotizzando un treno che dalla stazione di Cadorna, una volta raggiunto l'aeroporto di Malpensa, proseguirebbe la propria corsa verso il lago Maggiore, Arona e poi Domodossola. Un altro treno invece raggiungerebbe la sponda lombarda del lago sino a Laveno. I progetti messi in campo sono ambiziosi e importanti, e vedrebbero in un futuro nemmeno troppo lontano l'arrivo dell'Alta Velocità direttamente a Malpensa.

Un collegamento diretto Domodossola - Malpensa sarebbe indubbiamente un'ulteriore opportunità per il turismo sul lago Maggiore, meta da sempre di visitatori provenienti da centro e nord Europa e, sempre più, anche da Stati Uniti e altri paesi extra europei, ma anche per chi dalla Svizzera spesso si reca a Malpensa per imbarcarsi su voli internazionali.

L'Ossola stessa potrebbe trarne beneficio attirando, con opportune azioni di marketing, appassionati di turismo invernale (sci e sport sulla neve in primis) di tutta Europa. I grandi disagi che i pendolari e viaggiatori della linea Domodossola Milano stanno vivendo in questi mesi, con l'assenza totale di treni per via dei lavori di ammodernamento delle infrastrutture, troverebbero con queste indiscrezioni una più accettabile giustificazione.

Miria Sanzone

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A LUGLIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore