Eventi - 29 aprile 2024, 17:45

Con Alessandro Robecchi si è conclusa la Fabbrica di Carta 2024 FOTO

Il 28 aprile l’incontro con l’autore di “Pesci piccoli”, che ha segnato la fine della prima edizione rinnovata della manifestazione letteraria di Villadossola

Con Alessandro Robecchi si è conclusa la Fabbrica di Carta 2024 FOTO

Una sala gremita, quella del centro culturale La Fabbrica, per l’evento di chiusura della Fabbrica di Carta 2024, la prima edizione della rassegna culturale di Villadossola completamente rinnovata, dal titolo “Inizia il futuro”. Dopo 25 anni di Salone del Libro, infatti, la manifestazione ha detto addio alla grande esposizione di volumi per trasformarsi in un vero e proprio festival letterario, fatto di numerosi incontri con gli autori locali, conclusasi ieri sera – domenica 28 aprile – con uno scrittore di fama nazionale, Alessandro Robecchi.

Autore della fortunata serie con protagonista Carlo Monterossi, ma anche giornalista e autore televisivo (tra gli altri, di Maurizio Crozza), Robecchi è giunto a Villadossola per presentare il suo ultimo libro, “Pesci piccoli”. Un incontro, moderato dall’editore e libraio Renato Ponta, nel quale lo scrittore ha tracciato il percorso che l’ha portato non solo alla creazione del suo celebre personaggio, ma anche al complesso universo nel quale Monterossi si muove: dal cinico e patinato mondo della televisione italiana – di cui Robecchi traccia, tramite i suoi protagonisti, un ritratto tutt’altro che lusinghiero – alle complicate relazioni sentimentali del protagonista, passando per Ghezzi e Carella, “poliziotto buono e poliziotto cattivo”, fino ad arrivare al racconto di una Milano vera, reale e lontana dai cliché.

Letizia Bonardi

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A GIUGNO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.
SU