/ Viabilità e trasporti

Viabilità e trasporti | 03 aprile 2024, 12:01

Treni da e per Milano, corse sospese e modifiche alla circolazione

Fino al 30 aprile sono in corso nuovi lavori sulla linea e alcuni convogli fanno capolinea a Premosello

Treni da e per Milano, corse sospese e modifiche alla circolazione

Ancora disagi per i viaggiatori sulla linea ferroviaria Domodossola Milano con nuove sospensioni e modifiche alla circolazione, e questa volta la notizia è arrivata a poche ore dall'inizio di lavori programmati da Rfi: fino al 30 aprile infatti nel tratto tra Domodossola e Premosello Chiovenda sono previsti cambiamenti alla circolazione, con capolinea di alcuni treni proprio a Premosello, per poter procedere con interventi finalizzati al potenziamento infrastrutturale della linea.

I lavori comporteranno il blocco alla circolazione di alcuni treni, e modifiche al traffico. Vediamo nel dettaglio: i treni delle 16.01 e 18.01 in partenza da Domodossola e diretti a Milano Porta Garibaldi faranno capolinea a Premosello con partenza rispettivamente alle 16.14 e alle 18.14. I treni numero 10228 e 10232 in partenza da Milano Porta Garibaldi alle 13.46 e 15.46 si fermeranno nella stazione di Premosello Chiovenda alle 15.37 e alle 17.37.

La notizia si è abbattuta sui pendolari, che l'hanno di fatto appresa contestualmente all'avvio dei lavori, come un fulmine a ciel sereno e i disagi si aggiungono ad altri disagi: la circolazione dei treni è infatti già sospesa dalle 10 alle 15 di tutti i giorni feriali tra Stresa e Arona, e dall'8 giugno fino al 9 settembre vi sarà il blocco totale della circolazione. Ora invece le corse limitate a Premosello Chiovenda: muoversi in treno sull'asse da e per Milano somiglia sempre più a un'odissea.

Miria Sanzone

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A APRILE?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore