/ Attualità

Attualità | 26 marzo 2024, 17:14

L'esperienza di Happy Rally Day protagonista del Forum AutoMotive

Il presidente di Ac Vco ha raccontato l'iniziativa, da lui promossa, durante la manifestazione tenutasi a Milano

L'esperienza di Happy Rally Day protagonista del Forum AutoMotive

L'esperienza di Happy Rally Day è stata protagonista del Forum AutoMotive, che ti è tenuto il 26 marzo all'Hotel Entreprise di Milano. La manifestazione nata in Ac Vco e dedicata all'inclusione ha avuto un'ampia risonanza nell'importante evento rivolto al futuro della mobilità a motore. Evento che ha visto significative partecipazioni sia dal mondo politico che imprenditoriale che dell'informazione e della ricerca.

Ad aprire la giornata è stato il focus “Mobilità e disabilità, quando a vincere sono cuore e forza di volontà”, moderato dall'inviato Rai Roberto Rasia dal Polo con l'intervento, via Skype da Salerno, del ministro Alessandra Locatelli. È in questo ambito che si è inserito l'intervento del presidente di Ac Vco Giuseppe Zagami, chiamato a raccontare della felice esperienza di Happy Rally Day, da lui stesso fortemente voluta. In due edizioni, la manifestazione ha permesso a decine di persone disabili di provare l'ebbrezza di salire su una vera automobile da rally assieme a esperti piloti. Momenti di festa e di attenzione verso persone penalizzate, che avevano già attirato l'attenzione della ministra Locatelli, che volle essere presente, a Domodossola, in occasione dell'ultima edizione, il 15 ottobre scorso.

Zagami ha così voluto rimarcare ancora una volta il senso ampio della presenza dell'Automobile Club nel territorio, dove grazie alla fondamentale collaborazione delle associazioni locali ed ovviamente delle istituzioni, è possibile costruire esperienze virtuose, così come i riconoscimenti ottenuti da Happy Rally dimostrano. Non è un caso che la manifestazione sia entrata anche nel bilancio sociale di Aci.

"Garantire la mobilità a tutti" come filo conduttore, ha rimarcato Zagami, ma soprattutto "Dare un sorriso a questi giovani e alle loro famiglie. Vengo dal rally e ho una bimba disabile che quando sale su un'auto con un po' di sprint si diverte, donando sorrisi e abbracci". Il presidente è dunque partito dalla propria esperienza e dalla conoscenza di Alessandro Cadei, "una persona dal coraggio incredibile". Il pilota disabile, anche lui al forum, ha raccontato della sua esperienza. Ma le buone pratiche fanno presto a diventare buoni modelli, così Zagami ha sottolineato come Happy Rally Day stia diventando un esempio per altre istituzioni, comuni, automobile club che stanno provando a organizzare eventi simili nei loro territori. Quest'anno Happy rally day si terrà il 22 e 23 settembre a Domodossola.

Comunicato Stampa

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A GIUGNO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore