/ Attualità

Attualità | 26 marzo 2024, 19:55

Da Pediacoop donazioni per 120mila euro all'Asl Vco FOTO E VIDEO

Chiara Serpieri ha sottolineato lo spirito di restituzione al territorio dei benefici che la cooperativa presieduta da Fabrizio Comaita produce

Da Pediacoop donazioni per 120mila euro all'Asl Vco FOTO E VIDEO

 

Consegna oggi di diverse apparecchiature sanitarie, per gli ospedali di Domodossola e di Verbania, da parte della Società Cooperativa domese Pediacoop. La cerimonia si è svolta nel reparto di Neurologia dell’Ospedale San Biagio. Sono stati donati strumenti per un importo totale di 120 mila euro. Nello specifico un ecografo alla SOC Neurologia, un videocapillaroscopio alla SOC Medicina Interna, una sonda per sistemi ecografici al Punto Nascita, un sistema ecografico wireless alla SOC Radiologia, zaini e apparecchi per i Pronto Soccorso di Domodossola e Verbania.

Alla consegna era presente il presidente di Pediacoop Fabrizio Comaita, il direttore Generale dell’Asl Chiara Serpieri, i direttori della Neurologia Patrizia Iulita, di Radiologia Roberto Tranchini, della Medicina Interna Martina Morgante, del Pronto Soccorso Paolo Grammatica, la coordinatrice del Punto Nascita Enrica Marchetti, operatori sanitari e il sindaco di Domodossola Lucio Pizzi.

 

"Pediacop – ha detto il presidente Fabrizio Comaita - sta lavorando molto in tutta Italia e grazie agli utili che produciamo in questo settore possiamo fare queste donazioni agli enti pubblici. Essendo una cooperativa non possiamo avere utili, piuttosto che distribuirli tra i soci che sono veramente tanti in tutta Italia, preferiamo fare donazioni agli ospedali del territorio".

 

Chiara Serpieri nel suo intervento ha sottolineato lo spirito di restituzione al territorio dei benefici che Pediacoop produce: "Uno spirito comunitario altissimo – ha detto Serpieri – che ci aiuta a migliorare".

La donazione più consistente riguarda l'ecografo per la Neurologia. "Era necessaria l'apparecchiatura – ha detto la dottoressa Iulita - per poter permettere di fare sempre più esami e mantenere aperto l'ambulatorio di neurologia sui due presidi. Il dottor Comaita ha recepito e ci ha fatto questa bellissima donazione. Si è inoltre profuso per dare borse di studio agli specializzandi".

Mary Borri

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A APRILE?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore