/ Eventi e Tempo libero

Eventi e Tempo libero | 18 dicembre 2022, 15:00

“Le Stagioni del Parco”, nuova rassegna musicale per le aree protette di Ticino e Lago Maggiore 

Primo appuntamento è il concerto di Natale a Villa Picchetta

“Le Stagioni del Parco”, nuova rassegna musicale per le aree protette di Ticino e Lago Maggiore 

“Le Stagioni del Parco” è la nuova rassegna musicale che l'Ente G.A.P. Ticino e Lago Maggiore hamesso in calendario.“L'obiettivo è promuovere e valorizzare le aree protette in gestione all'ente esaltando il connubiotra musica e natura. - spiega la Presidente dell'ente, Erika Vallera - L'ente infatti ha in gestione oltreventi aree protette distribuite su quattro Province (Biella, Novara, VCO e Vercelli) che nell'arco dei prossimi dodici mesi saranno ognuna protagonista di un appuntamento musicale.

L'idea alla base è di raccontare la natura e i paesaggi delle aree protette usando le quattro stagioni come filoconduttore. ”Si parte con la stagione invernale che vedrà protagonista la sede legale dell'ente, nell'area del Parco Ticino, con un concerto natalizio. Ad esibirsi il coro, l'orchestra e l'ensamble di chitarre del “Liceo artistico, musicale e coreutico Felice Casorati” di Novara, diretti dalla professoressa Rosella Gaboli. Porteranno in scena musiche di F. Mendelssohn, G. F. Haendel, H. Purcell, J. B. Lully.

Il concerto di Natale a Villa Picchetta in collaborazione con il liceo novarese è un gradito ritorno,dopo lo stop forzato degli ultimi due anni. L'appuntamento con i “canti di Natale” è quindi per mercoledì 21 dicembre alle ore 18:00 a Villa Picchetta, Cameri (NO).Dopo il concerto, un brindisi di auguri con gli AIB di Bellinzago.Per info e prenotazioni: promozione@ parcoticinolagomaggiore.it

Per il successivo appuntamento bisognerà attendere l'arrivo della primavera quando la “stagionedella fioritura” metterà in vetrina un'area protetta biellese. A seguire i momenti musicali dellastagione estiva e poi dell'autunnale che toccheranno le aree protette del vercellese e del VCO.

“Si tratta di un progetto semplice – conclude la Presidente - ma che vuole raccontare unadimensione più turistica delle aree protette che sappia regalare un'esperienza diversa ai visitatori e, speriamo, anche spingerli a scoprire tutte le aree protette in gestione all'ente".

C.S.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore