/ Economia e lavoro

Economia e lavoro | 16 settembre 2022, 08:40

Agrisolare: firmato l’accordo tra Cia, Artigiancassa e BNP Paribas

Condizioni agevolate per gli agricoltori Cia che vogliono investire nelle nuove soluzioni

Agrisolare: firmato l’accordo tra Cia, Artigiancassa e BNP Paribas

Si è svolto a Verbania, al Centro Pastorale San Francesco, l’incontro organizzato da Cia Novara Vercelli VCO con Artigiancassa e BMP Paribas per sottoscrivere un accordo a favore degli associati Cia per aderire al bando “Parco Agrisolare”, recentemente pubblicato.

Cia era rappresentata dal presidente interprovinciale Andrea Padovani e dal direttore Daniele Botti, mentre per Artigiancassa e BNP Paribas c’erano, rispettivamente, Simone Drago e Massimo Copasso.

Dal prossimo 27 settembre gli agricoltori possono presentare le richieste di contributo, ma le istruttorie sono abbastanza complesse per cui Cia invita i soci a informarsi negli uffici in tempi rapidi. Commenta Botti: «Con i nostri partner abbiamo stretto accordi favorevoli per gli agricoltori: le aziende corrisponderanno una quota percentuale relativa al contributo per il servizio o la consulenza ottenuti, solamente se la domanda al Bando sarà approvata. I nostri imprenditori sono messi quindi nelle condizioni migliori per provare a richiedere la realizzazione degli impianti. Il bando pubblico è uscito tardi e i tempi sono ristretti, ma in Cia siamo a disposizione per assistere i soci nelle istruttorie».

Al bando “Parco Agrisolare” (PNRR Missione 2 “Rivoluzione verde e transizione ecologica”, Componente 1 “Economia circolare e agricoltura sostenibile”) sono destinati 1,5 miliardi di euro per impianti fotovoltaici da installare su edifici a uso produttivo nei settori agricolo, zootecnico e agroindustriale, di cui 1.200 destinati alla realizzazione di interventi nel settore della produzione agricola primaria.

C.S.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore