/ Eventi e Tempo libero

Eventi e Tempo libero | 08 agosto 2022, 10:03

Enrico Ruggeri in concerto al Roumiage in provincia di Cuneo: prevendite aperte

Enrico Ruggeri in concerto al Roumiage in provincia di Cuneo: prevendite aperte

L’evento provenzale presenta un programma ricco di cultura, tradizione e incontri nella mitica località di Coumboscuro. Da sempre come Gruppo Editoriale MoreNews sosteniamo l’evento per la difesa delle radici provenzali.

Sulle Alpi Occidentali e a Coumboscuro ritorna a fine agosto il Roumiage – Rescountre Piemount / Prouvenço. L’edizione 2002 celebra i “Gigant – Giganti”: figure che nella società europea sono stati fautori ed ispiratori di ideali, dispensatori di idee e principi. Tutto ciò sia a livello internazionale che locale. Infatti il territorio su cui, dagli anni 1960, si svolge l’evento comprende le Alpi occidentali, area periferica ed allo stesso tempo nel cuore del continente tra Francia e Italia.

Eccezionalmente il “Roumiage” 2022 ha come padrino Enrico Ruggeri e si avvale dell’affiancamento della Fondazione Fabrizio De André . Il programma risulta suddiviso in tre parfti che oltre alla settimana centrale dal 22 al 28 agosto, propone eventi già a fine luglio, con incontri diffusi nel territorio delle Alpi sud-occidentali, che continueranno sino a novembre prossimo.

Da sempre come Gruppo Editoriale MoreNews sosteniamo l’evento per la difesa delle radici provenzali con una diffusione delle iniziative su tutta la rete dei nostri quotidiani.

Un calendario di “Veià” dedicate a riprendere i “Gigant” nostrani, figure che in queste valli alpine del Piemonte sono emerse quali personaggi animati da ampi interessi, energia e vocazione sociale, intellettuale e religiose. Figure che hanno segnato comunità e destino di territorio montani. Venerdì 29 luglio a Celle di Bellino di riprenderà la figura  di “Don Rufa”, parroco e difensore delle comunità montanare; venerdì 5 agosto a Crissolo omaggio al visionario Renato Maurino, Don Luigi Destre “papa del Monviso” e al poeta crissolese Costanzo Rei; mercoledì 16 agosto al Preit di Canosio, sarà momento importante, poiché sarà ripresa la figura di Pietro Ponzo a trent’anni dalla scomparsa del testimone della civiltà alpina della val Mairo e dell’arco alpino occidentale. Il calendario autunnale sarà annunciato ad inizio settembre.

Figura di “Gigante” e padrino dell’edizione Enrico Ruggeri, atteso in concerto domenica 28 agosto alle ore 15.00 a S Lucio de Coumboscuro (ingresso unico 20.00 euro – mailticket). Sabato 27 agosto alle ore 15.00 il convegno internazionale “Sulle spalle dei Gigant”, che presenterà al grande pubblico figure note quali Fabrizio De André nel suo rapporto particolare con le minoranze sociali e culturali; Gino Girolomoni, fondatore di Alce Nero e fautore del primo avvio del biologico in Italia; Gustavo Buratti, fautore della rinascita delle piccole lingue in Europa e in particolare sul settore alpino di parlata provenzale; Gian Romolo Bignami, fautore della rinascita delle valli nel dopoguerra e missionario del cooperativismo rurale; Mistral – il paladino d’Europa delle lingue e civiltà territoriali.  Seguirà il concerto de “Ij amis di Tavio Cosio”, formazione che mette in musica le liriche di un importante autore cuneese quale è stato Tavio Cosio (farmacista di Melle di cui fece una importante restituzione della memoria storica e nativo di Villafalletto). Sempre sabato, dalle 21.00 la notte del grande fuoco del “Fueiassìer”, che si alzerà nella notte di Roumiage quale atto finale dello spettacolo itinerante “Gigant”, portato in scena da attori e artisti di street-art, sotto la potente spinta ritmica e musicale della formazione di provenzale Aragorn. Il gran bal folk prolungherà la serata sulle note della formazione Barmenk.

Come sempre, ad aprire il Roumiage 2022 saranno, dal 22 al 26 agosto, le Traversado, le marce dell’amicizia che attraverseranno per giorni le Alpi dalla Provenza la Piemonte sui sentieri degli emigranti per testimoniare la vicinanza sociale e culturale e linguistica che la storia ha consegnato a questi territori frontalieri.

Sarà una edizione di rilancio, su cui il pubblico affezionato locale o estero conta molto, poiché, come dice lo slogan di Bernardo di Chartres, adottato dal Roumiage 2022: “Si vede lontano, seduti sulle spalle dei giganti”.

L’IMMAGINE DEL ROUMIAGE 2022

L’elaborazione dell’immagine dell’edizione del Roumiage 2022 presenta un ragazzo, scarpe e zaino da montagna,  pronto a partire per il cammino della propria vita, sul palmo di una mano di “gigant”. Un viatico ben augurante per un futuro forte e dai grandi orizzonti.

INFO

Coumboscuro Centre Prouvençal info@coumboscuro.org - www.coumboscuro.org - tel. 0171.98707 – 328.6039251

Ip

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore