/ Regione

Regione | 02 agosto 2022, 19:30

Studenti ucraini, oltre 90 mila euro per finanziare progetti di inclusione linguistica

Sette scuole e due CPIA, distribuiti nelle province di Torino, Cuneo, Biella, Verbano Cusio Ossola e Vercelli, beneficeranno di un sostegno economico per favorire la conoscenza della lingua italiana ai bambini in fuga dall’Ucraina

Studenti ucraini, oltre 90 mila euro per finanziare progetti di inclusione linguistica

Più di 90 mila euro per finanziare 9 percorsi di inserimento rivolti ai 650 studenti provenienti dall’Ucraina, attraverso una serie di attività educative e formative che si svolgeranno sia nel periodo estivo sia all’avvio del prossimo anno scolastico. La misura regionale, fortemente voluta dall’assessore all’istruzione, si rivolge alle scuole (istituzioni scolastiche del primo e del secondo ciclo e CPIA del Piemonte) individuate come “scuole capofila” dagli Uffici scolastici di Ambito Territoriale per l’accoglienza degli studenti ucraini esuli.

Sette scuole e due CPIA, distribuiti nelle province di Torino, Cuneo, Biella, Verbano Cusio Ossola e Vercelli, beneficeranno di un sostegno economico per favorire la conoscenza della lingua italiana ai bambini in fuga dall’Ucraina, attraverso attività educative e formative che prevedono anche l’impiego di esperti linguistici e mediatori culturali di supporto agli insegnanti. Per l’assessore all'istruzione l’obiettivo della misura è sostenere l’inserimento degli studenti in classe, attraverso il supporto dei docenti, favorendo la relazione fra scuola e famiglie ucraine con l’insegnamento della lingua italiana e delle discipline trattate in classe.

Contestualmente si vuole facilitare la comunicazione e le relazioni tra compagni di classe e insegnanti attraverso le attività svolte, con domande e bisogni, includendo anche i familiari, da parte degli allievi coinvolti nell’emergenza Ucraina.

C.S.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore