/ Confine

Confine | 17 giugno 2022, 17:04

Locarnese, quattordicenne muore dopo essersi tuffato in un fiume

La disgrazia è avvenuta nel primo pomeriggio al "pozzo di Tegna"

Locarnese, quattordicenne muore dopo essersi tuffato in un fiume

Un ragazzo di 14 anni è annegato nel primo pomeriggio del 17 giugno nei pressi del "pozzo di Tegna" nel locarnese. Stando a una prima ricostruzione il giovane cittadino svizzero, per cause che l'inchiesta dovrà stabilire, si è trovato in difficoltà dopo essersi tuffato nel fiume, non riuscendo più a riemergere. 

Le persone presenti hanno quindi allertato i soccorsi cercando nel frattempo di trarre in salvo il minore. Sul posto, oltre ad agenti della Polizia cantonale e, in supporto, della Polizia Città di Locarno, sono intervenuti i soccorritori del Servizio Ambulanza Locarnese e Valli e della Rega che, dopo aver riportato a riva il 14enne e aver praticato le manovre di rianimazione, lo hanno elitrasportato all'ospedale dove il ragazzo è purtroppo deceduto. Per prestare sostegno psicologico ai famigliari è stato richiesto l'intervento del Care Team.


Redazione Lugano

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore