/ Sport

Sport | 26 gennaio 2022, 16:00

Sì al rinvio proposto da Firenze, bel gesto di sportività della Paffoni

Burlotto: "I nostri avversari in difficoltà per il covid”. Il recupero e già stato fissato per il 12 marzo a Verbania

Sì al rinvio proposto da Firenze, bel gesto di sportività della Paffoni

Una bella lezione di fair play. È quella che arriva dalla Paffoni: la società rossoverde ha infatti accettato la richiesta di rinvio del match di sabato sera al Palabattisti  contro Firenze.

"I nostri avversari -sottolinea il direttore sportivo Michele Burlotto- sono alle prese con il covid da una decina di giorni e, ovviamente, si sarebbero presentati a Verbania senza allenamenti e con diverse defezioni. La stessa situazione che abbiamo vissuto noi sulla nostra pelle con Pavia e Varese, che hanno agito in maniera diversa rispetto a noi. Dopo un consulto con lo staff tecnico, ci è sembrato giusto dire di si alla richiesta di Firenze: saremmo stati notevolmente avvantaggiati se avessimo giocato, ma la coerenza, il rispetto degli avversari e delle regole per noi sono valori imprescindibili e da qui la nostra decisione” spiega Burlotto.  

Questa mattina è arrivata la comunicazione della Lega Nazionale Pallacanestro, che ha accettato il rinvio. Il recupero e già stato fissato per il 12 marzo a Verbania.

Daniele Piovera

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore