/ Politica

Politica | 12 gennaio 2022, 17:50

Covid e giovani, Grimaldi (LuV): "Vaccini scuola per scuola"

"In Piemonte il 91,1% della popolazione nella fascia 5-11 anni deve ancora ricevere la prima dose"

Covid e giovani, Grimaldi (LuV): "Vaccini scuola per scuola"

"Devono aumentare gli Open Day e gli hot spot dedicati per i giovanissimi e, se non basta, dobbiamo pensare - in accordo con l’Ufficio scolastico regionale e i presidi - a una campagna vaccinale scuola per scuola. Il blocco dell’accesso libero per la prima dose, i problemi che molti riscontrano nella prenotazione sul portale e la presenza di un solo hub con orario limitatissimo (via Gorizia) dedicato alle vaccinazioni degli under 12 stanno penalizzando proprio i più giovani". A dichiararlo è il Capogruppo di Liberi Uguali Verdi, Marco Grimaldi.

"In Piemonte il 72,9% della popolazione tra i 12 e i 19 anni è completamente vaccinata, siamo al 14° posto tra le regioni italiane e sotto la media nazionale di quasi tre punti percentuali. Ma soprattutto il 91,1% nella fascia 5-11 deve ancora ricevere la prima dose", prosegue Grimaldi. "Proprio mentre l’Ordine dei medici, i pediatri e i presidi denunciano la grave situazione creatasi con la riapertura delle scuole dopo le vacanze e i danni del virus sui più giovani. Si smetta di dire che le famiglie non vogliono vaccinare i figli e si agisca immediatamente".

C.S.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore