/ Cronaca

Cronaca | 08 gennaio 2022, 16:38

Rubava il pane destinato ai clienti per rivenderlo, denunciato dipendente di un panificio di Villa

L'uomo, residente a Verbania, è stato scoperto grazie alle immagini delle telecamere di sicurezza del laboratorio dove lavorava

Rubava il pane destinato ai clienti per rivenderlo, denunciato dipendente di un panificio di Villa

I Carabinieri della Stazione di Villadossola hanno denunciato un cittadino di Verbania responsabile di aver rubato numerosi chilogrammi di pane e derivati e di essersi impossessato di una impastatrice dal laboratorio nel quale lavorava.

E’ successo a Villadossola, dove l'impiegato in un laboratorio di panificazione, per svariati mesi, da maggio fino a dicembre dell’anno appena trascorso, ha sottratto numerosi chilogrammi di pane che avrebbe dovuto consegnare alle varie rivendite nel circondario del comune ossolano, con l’intento di rivenderlo in proprio e ricavarne un guadagno extra. Ad accorgersi di ciò sono stati i titolari del panificio in seguito alle lamentele dei rivenditori i quali spesso si sono visti consegnare un quantitativo inferiore rispetto a quello ordinato. 

Fatta la denuncia alla Stazione Carabinieri di Villadossola, i militari hanno proceduto alla visione dei filmati di sorveglianza presenti all’interno del laboratorio ed a sentire le varie persone informate sui fatti, riuscendo così a ricostruire la vicenda. Oltre al pane, nei mesi, sono spariti anche svariati chili di pizze, focacce e prodotti da forno. E’ inoltre emerso dalle telecamere che lo stesso ha prelevato una impastatrice dall’interno dei locali di panificazione senza mai restituirla ai proprietari. 

Individuato il responsabile, che da ulteriori accertamenti è emerso non essere nuovo a reati di questo tipo, i Carabinieri hanno proceduto a denunciarlo per furto aggravato ed appropriazione indebita. Complessivamente il danno stimato si aggira sui 3000 euro. 

C.S.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore