/ Attualità

Attualità | 21 novembre 2021, 19:25

Covid, preoccupa la situazione in Ticino e Vallese

Le autorità elvetiche fanno sapere che le Terapie Intensive del paese sono occupate all’80%

Covid, preoccupa la situazione in Ticino e Vallese

Le Autorità sanitarie elvetiche hanno segnalato, nelle ultime 24 ore, il decesso di altre 15 persone a causa del Covid-19. I reparti di terapia intensiva risultano occupati all'80%. Sono stati riscontrati 6'169 nuovi casi positivi al Covid-19, l’altro ieri ne erano stati registrati 6'017.

In Ticino la situazione resta stabile: venerdì, sono stati segnalati 94 contagi con 30 persone ospedalizzate, di cui 7 in terapia intensiva. In Vallese Eric Bonvin, direttore generale dell’ospedale Cantonale ha dichiarato che, in una settimana, è stato registrato il raddoppio del numero dei ricoverati a causa del Covid-19.

Attualmente sono ricoverate 36 persone di cui 4 in terapia intensiva. Fra i ricoverati persone anziane con altre patologie ma anche soggetti giovani in maggioranza si tratta di persone non vaccinate.

Questa ondata di contagi sembrerebbe aver colpito maggiormente l’Alto Vallese. Nel frattempo quindici altri ristoratori della Svizzera Romanda che non volevano chiedere ai propri clienti il Green Pass hanno dovuto chiudere le loro attività a causa del non rispetto della legge. 

Walter Bettoni

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore