/ Viabilità e trasporti

Viabilità e trasporti | 15 settembre 2021, 15:40

Revocato l'obbligo del Green Pass sui battelli tra Intra e Laveno

Da oggi il trasporto interregionale sul Verbano e sul Garda è considerato trasporto pubblico locale

Revocato l'obbligo del Green Pass sui battelli tra Intra e Laveno

Da oggi, mercoledì 15 settembre, non è più necessario essere in possesso del Green Pass per spostarsi sul lago Maggiore con traghetti e battelli: a comunicarlo ufficialmente con una breve nota è stata la Navigazione Laghi.

La stessa decisione coinvolge non solo il Verbano, che condivide le sue acque fra Lombardia e Piemonte, ma anche il lago di Garda, con un bacino che si estende tra Lombardia, Veneto e Trentino-Alto Adige: la certificazione verde Covid-19, dunque non sarà più necessaria per chi utilizzerà il trasporto pubblico di linea su entrambi i laghi, dal momento che questo è stato riconosciuto – come il collegamento sullo Stretto di Messina, finora unica eccezione al decreto legge del 6 agosto scorso – come trasporto pubblico locale.

Questo, dunque, consentirà ai tanti pendolari dell’alto Varesotto – e soprattutto ai moltissimi studenti (circa 500) che frequentano le scuole situate sulla sponda piemontese – di potersi spostare quotidianamente, pur osservando tutte le altre disposizioni previste in materia di Covid-19, fra le due regioni.

Tante le polemiche montate nelle scorse settimane anche sui social network, con richieste di intervenire tempestivamente sulla normativa in vigore dall’inizio di settembre espresse in modo particolare da molte famiglie, persino tramite una petizione, ma anche dal primo cittadino di Laveno Mombello, Luca Santagostino, che ora possono considerarsi decisamente esaudite.



Redazione LuinoNotizie.it

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore