/ Attualità

Che tempo fa

Cerca nel web

Attualità | 10 giugno 2021, 17:50

Astrazeneca, Cirio pronto a dire no agli Under 60: "Ci atterremo alle indicazioni dell'Aifa"

"In questo momento abbiamo 115 mila dosi di Astrazeneca a disposizione, tutte destinate ai richiami"

Astrazeneca, Cirio pronto a dire no agli Under 60: "Ci atterremo alle indicazioni dell'Aifa"

A margine della presentazione dell'edizione 2021 del festival musicale Stupinigi Sonic Park, di cui la Regione è partner, il presidente Alberto Cirio ha parlato della questione vaccini e Astrazeneca, facendo capire che l'intenzione del Piemonte è di non fare somministrazioni agli under 60: "Quando Aifa ha dato indicazioni di preferibilità di un vaccino rispetto ad un altro, noi ci siamo sempre adeguati e così sarà ancora. In questo momento abbiamo 115 mila dosi di Astrazeneca a disposizione, tutte destinate ai richiami".

Attesa per le indicazioni di Aifa

"Noi attendiamo cosa dice oggi Aifa e la perentorietà delle sue indicazioni", ha aggiunto Cirio. "Ma un conto è la vaccinazione in base ai vaccini che arrivano dal generale Figliuolo, un altro sono le iniziative in cui puoi scegliere, come lo sono l'organizzazione di eventi, come quelli per i giovani piuttosto che per la montagna o le categorie che sono interessate, ma dove puoi scegliere lo fai nel rispetto rigorosissimo delle indicazioni dell'Aifa".

"Il Piemonte ha numeri da zona bianca, aspettiamo la pagella domani"

Da lunedì la Regione dovrebbe cambiare colore e passare finalmente in zona bianca, il governatore Cirio si è dimostrato molto ottimista: "I parametri ci sono, attendiamo domani, che è è il giorno delle pagelle. I numeri, sulle base delle anticipazioni che abbiamo ricevuto, sono da zona bianca, aspettiamo con fiducia la formalizzazione del Ministro della Salute".

Redazione Torino

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore