/ Cronaca

Che tempo fa

Cerca nel web

Cronaca | 19 aprile 2021, 17:30

Motociclista italiano "brucia" il limite di velocità in Ticino: denunciato come pirata della strada e moto sequestrata

L'uomo, un quarantenne, è stato pizzicato dalla polizia cantonale a Novazzano mentre viaggiava a 105 chilometri all'ora dove il limite era di 50

Motociclista italiano "brucia" il limite di velocità in Ticino: denunciato come pirata della strada e moto sequestrata

Motociclista italiano "brucia" il limite di velocità in Ticino: denunciato. La Polizia cantonale lo ha pizzicato nell'ambito di un controllo della velocità effettuato venerdì 16 aprile su via Resiga a Novazzano: poco dopo le 6 è stato immortalato dal radar mentre viaggiava ad una velocità di 105 chilometri orari dove il limite è di 50.

I contestuali accertamenti da parte della Polizia cantonale hanno permesso di risalire all'identità del conducente. Si tratta di un 40enne cittadino italiano residente in Italia. L'uomo è stato denunciato al Ministero pubblico quale pirata della strada per grave infrazione alla Legge federale sulla circolazione stradale. Gli è stato inoltre intimato il divieto di circolazione in Svizzera e si è proceduto con il sequestro del veicolo.  

Redazione VareseNoi

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore