/ Attualità

Che tempo fa

Cerca nel web

Attualità | 06 aprile 2021, 12:01

''Oltre frontiera alberghi aperti, nel Verbano Cusio Ossola tutto chiuso''

Un servizio del 'Corriere della Sera' sul perdurare delle chiusure che penalizzano il settore turistico

''Oltre frontiera alberghi aperti, nel Verbano Cusio Ossola tutto chiuso''

"Vedere gli alberghi pieni di turisti là in Svizzera mi fa un po’ arrabbiare’’. Approda sul Corriere della Sera del 3 aprile la lamentela degli albergatori del Verbano per il protrarsi delle chiusure sul nostro territorio a causa della pandemia, chiusure che stanno causando danni alle attività turistiche, un settore che alimenta l'economia del Verbano Cusio Ossola.

Nel servizio pubblicato sul quotidiano lombardo parla Massimo Albertella, imprenditore di Cannobio. ‘’Sembra essere tornata la frontiera - dichiara l’albergatore -.  Nonostante ogni giorno almeno 70 mila persone si spostino dall’Italia per andare a lavorare in Svizzera, proprio gli svizzeri sono i primi a non permettere ai loro abitanti di lasciare lo Stato. E nemmeno a fare transitare gli altri turisti del nord Europa, unici che scelgono l’alto lago per le loro vacanze’’. Ricorra che  ‘’il 97% dei nostri ospiti arrivano dall’estero. Ma quest’anno, con il Covid, è diverso. È tornata la frontiera. Non possono nemmeno venire a fare la spesa in Italia, figuriamoci un weekend’’.

 

Renato Balducci

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore